🥥 Burro di karitè usi e benefici per la tua pelle

Avete mai utilizzato cosmetici a base di burro di karitè?

Questo ingrediente è ottenuto dalle noci dell'albero di Mangifolia (che ricorda vagamente una quercia) e ha una texture morbida e burrosa dal colore giallognolo e una profumazione dolciastra. L'arbusto si trova in grande quantità a Mali, in Costa D’Avorio e Kenya.

Lo sapevi che il procedimento di estrazione e lavorazione di questa sostanza è lunghissimo? Ci vogliono circa 20 ore per ottenere 1 kilogrammo di burro.
Questo cult della tradizione erboristica africana ha un tasso altissimo di sostanze insaponificabili che aiutano a mantenere nel tempo l'elasticità della pelle e, per questa ragione, è anche conosciuto come "Albero della Giovinezza".

I popoli africani, inoltre, venerano e adorano così tanto questo albero che non permettono a nessuno di usurparlo o danneggiarlo. Soprattutto gli abitanti dell'africa Subsahariana pensano che la loro vita dipenda da questo arbusto perché le donne lavorano alla raccolta e alla preparazione del burro di karitè per sei mesi, da luglio a dicembre, fornendo un reddito integrativo a numerose famiglie.

Sei curiosa di sapere quali sono i benefici del burro di karitè? Continua a leggere l'articolo e scopri tutto ciò che non sai su questo ingrediente.

Benefici del burro di karitè

Il burro di karitè contiene due acidi particolari (l'acido palmitico e l'acido miristico) che sono sostanze ad azione elasticizzante e tonificante. Questi acidi agiscono insieme alle sostanze insaponificabili, stimolando le cellule che danno elasticità e compattezza alla pelle. Per questo motivo il burro di karitè ha un'azione rassodante e aiuta a prevenire la comparsa delle smagliature sui tessuti cutanei.

È ricco di elementi nutritivi e rigeneranti ed è un ottimo idratante per le labbra.
Molte donne africane lo usano anche per proteggersi dal sole. Il burro di karitè, infatti, ha un suo personale Spf, pari a 6, che aiuta a proteggere la cute dal photoaging, contrastando la comparsa di macchie del sole e rughe), ma comunque non è sufficiente da solo a proteggere la pelle dai raggi del sole (quindi applica sempre una protezione solare e non sostituirla per nessuna ragione al mondo con altri prodotti).

Ovviamente l'azione combinata del burro di karitè e della protezione solare proteggerà la tua pelle e la renderà morbida e vellutata.
Questo burro vegetale contiene vitamina A, D, E e F che lo rendono un ingrediente ad azione emolliente, lenitiva e nutritiva. Il mix di vitamine e di carotenoidi e altri antiossidanti aiuta l'ossigenazione della pelle, migliorando la microcircolazione e quindi la luminosità dei tessuti.

Grazie alla vitamina A presente all'interno aiuta la rigenerazione delle cellule cutanee ed è ideale anche per quelle pelli che risultano essere sensibili e reattive. Può essere usato anche durante la gravidanza e aiuta soprattutto a mantenere elastici i tessuti cutanei.
Nonostante si presenti in forma quasi solida, quando viene a contatto con il calore della pelle il burro si scioglie, trasformandosi in una sostanza molto oleosa.

Tutti gli usi del burro di karitè

Quando scoprirai tutti gli usi del burro di karitè, correrai a comprarne subito un barattolino da tenere sempre in casa.

  1. Grazie alla sua azione lenita ed emolliente è ideale per calmare la pelle arrosata dopo le scottature e aiuta a mantenere la pelle morbida ed idratata durante il periodo di spellamento post abbronzatura.
  2. La sua azione nutritiva lo rende ideale per trattare le screpolature, anche quelle delle labbra (in inverno se vuoi un'azione intesiva e immediata puoi applicarne una quantità più abbondante sulle labbra e lasciarlo agire per tutta la notte come una maschera), e la pelle secca.
  3. È un burro vegetale molto corposo che ti aiuterà ad ammorbidire calli, talloni screpolati e pelle ruvida soprattutto sui piedi (prova a fare un impacco e sarai subito pronta ad indossare i tuoi sandali preferiti).
  4. Essendo un ingrediente vegetale puoi utilizzarlo anche sulle ferite e sulle eruzioni cutanee per evitare che gli arrossamenti peggiorino e per lenire le zone interessate.
  5. In estate, una buona crema solare a base di burro di karitè come il Sunnynights crema doposole di Zago aiuta la pelle a rigenerarsi e a riparare i danni del sole, oltre che rinfrescare e nutrire la pelle.
  6. Le vitamine e le proprietà antiossidanti sono ideali per trattare le macchie del viso.
  7. Gli uomini possono usarlo come crema da barba dopo la rasatura per idratare ed evitare la comparsa dei fastidiosi puntini rossi.
  8. Puoi usare il burro di karitè sulla pancia, se sei in dolce attesa, per prevenire le smagliature e anche sui tuoi bambini per gli arrossamenti causati dal pannolino.
  9. Durante l'estate è anche un'ottima soluzione per "curare" le punture di zanzara e aiutare contro il prurito.
  10. Puoi anche usarlo sui capelli e sulle doppie punte facendo un impacco idratante e ristrutturante e, infine ma non per importanza, può essere utile per dolori e tensioni muscolari.

Cosa aspetti? Non puoi non averlo!

Lascia un commento

Grazie <3